Richiesta di contrassegno speciale per la circolazione e la sosta di veicoli che trasportano invalidi
(Responsabile del procedimento: Comandante Riccardo Sutto)
 

Descrizione

Il contrassegno per disabili ha lo scopo di agevolare la mobilità delle persone con impedita o sensibilmente ridotta capacità di deambulazione e delle persone non vedenti.

Il contrassegno consente ai disabili di:

  • circolare nelle corsie preferenziali riservate ai mezzi pubblici e ai taxi;
  • circolare nelle aree pedonali, sempre che non sia stato disposto espresso divieto;
  • circolare nelle zone a traffico limitato (Ztl);
  • circolare nel caso di sospensione o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica o inquinamento;
  • sostare negli appositi spazi riservati ai veicoli delle persone disabili, tranne nelle aree di parcheggio "personalizzate";
  • sostare nelle zone a traffico limitato (Ztl);
  • sostare senza limitazioni di tempo nelle aree di parcheggio a tempo determinato;
  • sostare nelle zone di divieto o limitazione di sosta, purchè ciò non costituisca grave intralcio alla circolazione, ad eccezione delle aree in cui è esposto il pannello integrativo di zona di rimozione;
  • disporre di aree gratuite, riservate, nei parcheggi o nelle zone attrezzate per la sosta con dispositivi di controllo della durata della sosta (parcometri) o con custodia dei veicoli. In queste zone deve infatti essere riservato ai disabili almeno un posto ogni 50 o frazione di 50 posti disponibili. I posti riservati ai titolari del contrassegno sono caratterizzati da segnaletica orizzontale di colore giallo, con apposito pittogramma identificativo.

Il contrassegno NON CONSENTE la deroga ai divieti di sosta previsti negli articoli 157, 158 e da altre disposizioni del Codice della strada in cui sia prevista la rimozione o il blocco dei veicoli e in casi in cui il veicolo reca grave intralcio alla circolazione, ad esempio:

  • sosta su strada a senso unico senza spazio sufficiente al transito dei veicoli (almeno 3 metri);
  • sosta su passaggio o attraversamento pedonale;
  • sosta in prossimità o corrispondenza di un intersezione stradale (a meno di 5 metri dall'incrocio);
  • sosta in corrispondenza di dosso o curva;
  • sosta in prossimità o corrispondenza di segnali stradali verticali o semaforici tali da impedirne la vista;
  • sosta in corrispondenza di segnali orizzontali di preselezione e lungo le corsie di canalizzazione;
  • sosta allo sbocco dei passi carrabili;
  • sosta sul marciapiede;
  • sosta in seconda fila o davanti ai cassonetti per i rifiuti urbani.

In tutti questi casi, quando sul veicolo è esposto il contrassegno disabili, non si ha il blocco o la rimozione del veicolo, ma in caso di grave intralcio o pericolo alla circolazione è consentito lo spostamento in un'area limitrofa sicura.

Il contrassegno disabili è strettamente personale (utilizzabile quindi solo in presenza dell'intestatario), non è vincolato ad uno specifico veicolo e ha valore su tutto il territorio dell'Unione europea (contrassegno di colore blu).

Il vecchio contrassegno disabili, di colore arancione, ha valore solo sul territorio nazionale. Verrà sostituito con quello di colore blu, valido su tutto il territorio dell'Unione Europea, entro 3 anni dalla data di entrata in vigore del Dpr 151 del 30/07/2012.

Il contrassegno deve essere esposto in originale, in modo ben visibile, sul parabrezza anteriore del veicolo a servizio della persona disabile.

 

Chi lo può richiedere

Per richiedere il contrassegno è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • essere in possesso del certificato d'invalidità, rilasciato dall'Ufficio medico legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, dalla quale risulti che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesta l'autorizzazione ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta oppure la condizione di cecità assoluta o non vedente (residuo non superiore 1/10);
  • essere residente a Villorba.

 

Come richiederlo

Per richiedere il contrassegno è necessario presentare richiesta allo Sportello Unico per il Cittadino compilando il modulo richiesta contrassegno allegando tutta la documentazione lì specificata.

 

Tempi del rilascio e costi

Il rilascio del contrassegno, in presenza di tutta la documentazione necessaria, è immediato.

Il contrassegno è gratuito.

 

Validità e rinnovo

Il contrassegno ha validità 5 anni. Per il rinnovo è necessario che il titolare si rechi allo Sportello Unico per il Cittadino compilando il modulo richiesta contrassegno allegando tutta la documentazione lì specificata.



Ufficio di competenza: Polizia Locale
Tel: +39 0422 6179880
Fax: +39 0422 912043
Email: polizialocale@comune.villorba.tv.it
Pec: protocollo.comune.villorba.tv@pecveneto.it
Indirizzo: Sede centrale di Villorba piazza Umberto I, 18
Orari: Lunedì 8.30 - 12.30, Mercoledì 17.00 - 19.00, Giovedì 11.00 - 13.00, Sabato 9.00 - 12.00

Per attivare il procedimento l'utente deve rivolgersi allo Sportello per il Cittadino
Modalità:
Tel: +39 0422 6178
Fax: +39 0422 61799
Email: mail@comune.villorba.tv.it
Pec: protocollo.comune.villorba.tv@pecveneto.it
Indirizzo: Villa Giovannina - piazza Umberto I, 21
Orari: lunedì e mercoledì 8.00-18.00, martedì, giovedì * e venerdì 8.00-14.00, sabato chiuso.
* Ogni primo giovedì del mese 8.00-13.00