CITTADINANZA - NATURALIZZAZIONE
(Responsabile del procedimento: Dott. Fabio Corbolante)
 
Nell'ordinamento italiano si distinguono due forme di acquisto della cittadinanza per naturalizzazione: 1) per effetto di MATRIMONIO (art. 5 Legge n. 91/1992); 2) per concessione (art. 9 Legge n. 91/1992).
La richiesta di naturalizzazione italiana può avvenire in seguito a matrimonio con cittadino/a italiano/a, trascorsi 2 anni dal matrimonio se vi è residenza in Italia (il termine è ridotto della metà se ci sono figli minori comuni). Oltre ai requisiti sopra indicati, il coniuge di cittadino naturalizzato italiano può presentare la richiesta di cittadinanza ex art.5  solo al compimento del  termine di 2 anni dall' avvenuta naturalizzazione del coniuge, termine ridotto di un anno se ci sono figli in comune.
Il vincolo del matrimonio deve sussistere anche nel momento dell'adozione del decreto di conferimento della cittadinanza.
La naturalizzazione inoltre può richiedersi  principalmente per prolungata residenza legale in Italia (10 anni di legale ed ininterrotta dimora nello Stato; periodo ridotto a 4 anni in caso di cittadino UE). Il procedimento, emanato il decreto del conferimento della cittadinanza, si perfeziona solamente con il giuramento di fedeltà alla Costituzione e alla legge italiana.
Per l'avvio della pratica di conferimento della cittadinanza (ricevimento) è competente la Prefettura (clicca qui per collegarti con il sito della Prefettura di Treviso dedicato alla cittadinanza ove sono presenti informazioni, modelli e orari dell'ufficio).



Data ultimo aggiornamento: 18/05/2016

Ufficio di competenza: Stato Civile
Tel: +39 0422 6178
Fax: +39 0422 61799
Email: mail@comune.villorba.tv.it
Pec: protocollo.comune.villorba.tv@pecveneto.it
Indirizzo: Palazzo del Municipio - piazza Umberto I, 19
Orari: Riceve su appuntamento: Lunedì dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 17:30; martedì, giovedì e venerdì dalle 11:00 alle 13:00 e mercoledì dalle 09:00 alle 13:00.

Costi per l'utenza
Contributo di 200 euro per le istanze o dichiarazioni di elezione, acquisto, riacquisto, rinuncia o concessione della cittadinanza italiana e marca da bollo da applicare sull'istanza.