Limitazioni del traffico stagione invernale 2022/2023
 

 

I provvedimenti di limitazione del traffico vengono applicati, in attuazione del Pacchetto di misure straordinarie approvato dalla Regione Veneto (DGRV n. 238/2021 e DGRV n. 1089/2021) in seguito alla sentenza di condanna della Corte di Giustizia della Commissione Europea, per il superamento dei valori di PM10 in diverse zone d'Italia, inclusa la Pianura Padana.


Le limitazioni prevedono tre livelli di allerta (verde, arancio, rosso), che si basano sui dati di superamento del valore limite giornaliero di PM10, misurati e/o previsti da Arpav.
Il livello di allerta viene comunicato attraverso il bollettino Arpav emesso, da quest'anno, il lunedì, mercoledì e venerdì, con applicazione delle rispettive misure dal giorno successivo a quello del bollettino.

 

ATTUALE LIVELLO DI ALLERTA
E' possibile restare sempre aggiornati, sul livello di allerta del PM10 nei Comuni del Veneto,​ attraverso un servizio di messaggistica Telegram - per approfondimenti.



A partire dall'07 ottobre 2022 entrano in vigore nuove misure finalizzate alla riduzione delle emissioni degli inquinanti in atmosfera contenute nell'Ordinanza sindacale prot.n.41839 del 07/10/2022


LIVELLO VERDE (nessuna allerta)
Livello di allerta segnale mano inquinamento limitazioni VERDE

E' vietata la circolazione di:

  • autoveicoli, alimentati a benzina omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 0 ed Euro 1 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • autoveicoli, alimentati a gasolio omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 ed Euro 4 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • veicoli (ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote) omologati ai sensi delle direttive rispondenti alla dicitura Euro 0 non adibiti a servizi e trasporti pubblici.

Le limitazioni vengono applicate dall'7 ottobre al 30 aprile, da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 18:30 (con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali). 


LIVELLO DI ALLERTA 1° - ARANCIO
Livello di allerta segnale mano inquinamento limitazioni ARANCIO

(dopo 4 gg. consecutivi di superamento misurato e/o previsto del valore di 50 µg/m3 di PM10)

E' vietata la circolazione di:

  • autoveicoli, alimentati a benzina omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • autoveicoli, alimentati a gasolio omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 ed Euro 4 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • autovetture, alimentate a gasolio omologate ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 5 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • veicoli (ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote) omologati ai sensi delle direttive rispondenti alla dicitura Euro 0 ed Euro 1 non adibiti a servizi e trasporti pubblici.

Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 18:30 (con inclusione dei giorni festivi infrasettimanali). 



LIVELLO DI ALLERTA 2° - ROSSO
Livello di allerta segnale mano inquinamento limitazioni ROSSO

(dopo 10 giorni consecutivi di superamento misurato e/o previsto del valore di 50 µg/m3 di PM10)

E' vietata la circolazione di:

  • autoveicoli, alimentati a benzina omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • autoveicoli, alimentati a gasolio e omologati ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 ed Euro 4 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • autovetture, alimentate a gasolio omologate ai sensi delle direttive rispondenti alle diciture Euro 5 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • limitatamente dalle ore 8:30 alle ore 12:30 veicoli (destinati al trasporto merci/ex promiscuo) di categoria N1, N2 e N3, alimentati a gasolio e omologati ai sensi delle direttive rispondenti alla dicitura Euro 5 non adibiti a servizi e trasporti pubblici;
  • veicoli (ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote) omologati ai sensi delle direttive rispondenti alla dicitura Euro 0 ed Euro 1 non adibiti a servizi e trasporti pubblici.

Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 18:30 (con inclusione dei giorni festivi infrasettimanali). 
 

Divieto di sosta con motore acceso
Fino al 30 aprile 2022 è obbligatorio lo spegnimento del motore dei veicoli merci, durante le fasi di carico/scarico, e degli autoveicoli in coda "lunga" ai semafori o in attesa ai passaggi a livello. Tale obbligo è esteso a tutti i veicoli con il livello arancio e rosso.

ATTENZIONE: per verificare la classe Euro di appartenenza del proprio veicolo è possibile confrontare la direttiva riportata nel terzo riquadro della carta di circolazione con le direttive indicate nell'allegato 1 dell'ordinanza. Per categoria M si intende M1, M2, M3 - veicoli destinati al trasporto di persone. Per categoria N si intende N1, N2, N3 - veicoli destinati al trasporto di merci. Per categoria L si intendono da L1e a L7e - ciclomotori e motoveicoli.

Dove

Le limitazioni riguardano tutti i centri abitati del comune, così come definito dall’art.3 comma 1 punto 8) del D.Lgs. 285/92 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”, rappresentati nella planimetria reperibile al link:

https://www.comune.villorba.tv.it/homepage/archivio/urbanistica/da_sapere/centri_abitati.aspx

 eccetto:

  • S.P. 92 per il tratto ricadente entro i confini comunali denominata via delle Grave e via Piave;
  • S.S. 13 per il tratto ricadente entro i confini comunali denominata via Roma;
  • S.S. 13 per il tratto ricadente entro i confini comunali denominata viale Felissent;
  • via della Cartiera;
  • via della Libertà;
  • piazza Umberto I;
  • via Franchini.

Deroghe
Possono circolare i veicoli con motore elettrico o ibrido (motore termico/elettrico), veicoli alimentati a benzina dotati di impianti omologati per il funzionamento anche a GPL o gas metano, purché utilizzino per la circolazione rigorosamente GPL o gas metano, o veicoli dotati di impianti omologati, alimentati a gasolio - gpl o a gasolio - gas metano.

Tutte le deroghe sono consultabili nell'ordinanza

Casi non previsti in ordinanza
Per particolari esigenze non programmabili, potranno essere rilasciate dal Comando Polizia Locale ulteriori autorizzazioni in deroga da valutare caso per caso.

Sanzione
Chiunque, violando le limitazioni previste, circoli nel territorio di applicazione del provvedimento con veicoli appartenenti relativamente alle emissioni inquinanti a categorie inferiori a quelle prescritte, è soggetto ad una sanzione amministrativa pari ad euro 168 (art. 7 co. 13 bis del D.Lgs 30/04/1992 n. 285). 
Se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla data di accertamento o dalla notificazione del verbale viene applicata la misura agevolata pari a euro 117,60.
Sono fatti salvi aggiornamenti degli importi ai sensi dell’art. 195 comma 3 del D.Lgs. 30/04/1992, n. 285.

In caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da 15 a 30 giorni, ai sensi delle norme previste al capo I, sezione II, del titolo VI del Codice della strada.

Per informazioni
  • Comando di Polizia Locale di Villorba
    palazzo Umberto I, 19 - Villorba
    telefono 0422 6179880
    orario: da lunedì a venerdì dalle 8:45 alle 13:00