Concessione di attrezzature comunali
(Responsabile del procedimento: Paola Trevisan)
 

La concessione di utilizzo de beni mobili di proprietà comunale (attrezzature e arredi) è un’autorizzazione che viene rilasciata dall’Amministrazione Comunale a fronte di una richiesta presentata da Enti e Associazioni.

Possono essere concessi i seguenti beni mobili di proprietà comunale:
• tavoli
• panche
• sedie
• transenne
• palco/praticabili
• pannelli
• gazebo
• quadri elettrici e cavi
• bandiere con o senza supporto
• impianto microfonico e di amplificazione
• schermo per proiezioni
• gruppo elettrogeno
• altri beni di proprietà del comune.

La richiesta di concessione dell’utilizzo dei beni mobili, redatta su apposito modulo, deve essere trasmessa al Comune, mediante consegna a mano all’Ufficio SUP oppure inviata via fax o e-mail, con un anticipo di almeno 20 giorni dalla data di utilizzo.
Sul modulo di domanda deve essere apposta una marca da bollo del valore di € 16.00, a meno che non sussista un motivo di esenzione in base al DPR 642/72 – Tab. B).
Qualora la firma sul modulo di domanda non sia apposta innanzi al personale comunale preposto al ricevimento della medesima oppure nel caso in cui la richiesta sia consegnata da persone diverse dal richiedente, alla richiesta deve essere allegato documento di identità del richiedente.

 

E’ previsto il pagamento di una tariffa stabilita annualmente dalla Giunta Comunale. Il pagamento deve essere effettuato successivamente al rilascio della concessione e comunque prima del ritiro del materiale.

Il pagamento può essere effettuato come segue:
- in contanti presso la Tesoreria comunale CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO
- mediante pagamento online con carta di credito
- con bonifico bancario.
La mancata corresponsione della tariffa comporta la decadenza dell’assegnazione. Il ritiro del materiale avviene solo su esibizione della ricevuta di pagamento.

 

Una volta autorizzato l’utilizzo con il rilascio di apposita concessione a firma del Sindaco o di un delegato, su conforme decisione della Giunta Comunale comunicata dall’ente entro i 10 giorni successivi alla richiesta e verificato l’effettivo pagamento della tariffa, il richiedente provvede al ritiro delle attrezzature presso il magazzino comunale (a meno che non sia prevista la consegna da parte del personale operaio).
La riconsegna deve avvenire nei termini prescritti nella concessione.



Ufficio di competenza: Cultura
Tel: +39 0422 6178
Fax: +39 0422 61799
Email: mail@comune.villorba.tv.it
Pec: protocollo.comune.villorba.tv@pecveneto.it
Indirizzo: ex Montfort (via della Libertà, 2), sopra la scuola materna statale Collodi
Orari: Riceve su appuntamento

Per attivare il procedimento l'utente deve rivolgersi allo Sportello per il Cittadino
Modalità:
Tel: +39 0422 6178
Fax: +39 0422 61799
Email: mail@comune.villorba.tv.it
Pec: protocollo.comune.villorba.tv@pecveneto.it
Indirizzo: Villa Giovannina - piazza Umberto I, 21
Orari: lunedì e mercoledì 8.00-18.00, martedì, giovedì * e venerdì 8.00-14.00, sabato chiuso.
* Ogni primo giovedì del mese 8.00-13.00

Costi per l'utenza
Sulla richiesta: marca da bolla da 16,00€ (a meno che non sussista un motivo di esenzione in base al DPR 642/72 – Tab. B) E’ previsto il pagamento di una tariffa stabilita annualmente dalla Giunta Comunale. Il pagamento deve essere effettuato successivamente al rilascio della concessione e comunque prima del ritiro del materiale. Agevolazioni sulle tariffe d’utilizzo delle attrezzature sono previste in caso di concessione di patrocinio su conforme decisione della Giunta Comunale.

Allegati